Una sfida centrale, tra quelle che le città affronteranno nel futuro post-pandemico, consister  nel riconciliare la sfera dell’abitare individuale con quella collettiva agendo sull’ossatura degli spazi pubblici attraverso una consistente modificazione dei suoi modelli. In questa prospettiva, la riflessione che il contributo propone si concentra sul necessario ripensamento di una scala intermedia per il disegno degli spazi aperti, e su modalità di intervento sempre pi  caratterizzate da una permanente temporalità nelle dinamiche di trasformazione dei sistemi urbani e metropolitani. Si tratta di pratiche discrete e incrementali all’interno di un orizzonte incerto, non solo per le conseguenze della pandemia in atto, che diventa oggi un referente costitutivo dell’azione progettuale.

Prossimità, tempi e transizione. Due indirizzi progettuali per la città post pandemia

Berlingieri, F.
2021

Abstract

Una sfida centrale, tra quelle che le città affronteranno nel futuro post-pandemico, consister  nel riconciliare la sfera dell’abitare individuale con quella collettiva agendo sull’ossatura degli spazi pubblici attraverso una consistente modificazione dei suoi modelli. In questa prospettiva, la riflessione che il contributo propone si concentra sul necessario ripensamento di una scala intermedia per il disegno degli spazi aperti, e su modalità di intervento sempre pi  caratterizzate da una permanente temporalità nelle dinamiche di trasformazione dei sistemi urbani e metropolitani. Si tratta di pratiche discrete e incrementali all’interno di un orizzonte incerto, non solo per le conseguenze della pandemia in atto, che diventa oggi un referente costitutivo dell’azione progettuale.
TERRITORIO
scala intermedia; temporalità; transizione adattiva
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2022.02 TERRITORIO-FB.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 5.2 MB
Formato Adobe PDF
5.2 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1200051
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact