Le food policies hanno riscontrato un interesse crescente nel campo della pianificazione urbana nel corso dell’ultimo ventennio. Tra le crescenti sfide aperte dall’interazione tra cicli alimentari e processi di urbanizzazione, il contributo indaga una fattispecie specifica di food policy, il piano del cibo, un documento strategico di pianificazione coordinata che mappa e analizza le questioni connesse al cibo su scala locale, assicura adeguati livelli di coordinamento tra i diversi attori del sistema alimentare e traccia gli orientamenti e le azioni concrete necessarie a garantire un’alimentazione sostenibile per tutti. L’indagine si rivolge allo specifico contesto italiano e restituisce un’analisi documentaria sui piani del cibo elaborati fino al 2020, con una griglia di lettura attenta a geografie, promotori e attori coinvolti nel processo decisionale, visioni e obiettivi dei piani, meccanismi di governance. La ricerca si interroga sulle politiche e azioni messe in campo per raggiungere tali obiettivi, sulle implicazioni economiche e ambientali e alle relazioni con gli strumenti di pianificazione urbanistica. In conclusione si sottolineano alcune specificità e criticità del contesto italiano rispetto alle altre esperienze internazionali.

I piani del cibo in Italia: in bilico tra sperimentazione e omologazione

L. Lazzarini;M. Mareggi
2021

Abstract

Le food policies hanno riscontrato un interesse crescente nel campo della pianificazione urbana nel corso dell’ultimo ventennio. Tra le crescenti sfide aperte dall’interazione tra cicli alimentari e processi di urbanizzazione, il contributo indaga una fattispecie specifica di food policy, il piano del cibo, un documento strategico di pianificazione coordinata che mappa e analizza le questioni connesse al cibo su scala locale, assicura adeguati livelli di coordinamento tra i diversi attori del sistema alimentare e traccia gli orientamenti e le azioni concrete necessarie a garantire un’alimentazione sostenibile per tutti. L’indagine si rivolge allo specifico contesto italiano e restituisce un’analisi documentaria sui piani del cibo elaborati fino al 2020, con una griglia di lettura attenta a geografie, promotori e attori coinvolti nel processo decisionale, visioni e obiettivi dei piani, meccanismi di governance. La ricerca si interroga sulle politiche e azioni messe in campo per raggiungere tali obiettivi, sulle implicazioni economiche e ambientali e alle relazioni con gli strumenti di pianificazione urbanistica. In conclusione si sottolineano alcune specificità e criticità del contesto italiano rispetto alle altre esperienze internazionali.
Atlante del cibo: Monsampolo e la Valle del Tronto
979-12-80178-40-4
979-12-80178-42-8
piani del cibo, food policy, pianificazione urbanistica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2021_Atlante del Cibo_CapitoloLazzariniMareggi.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 2.68 MB
Formato Adobe PDF
2.68 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1192704
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact