Alcuni contesti urbani necessitano di una mobilità permanente e flessibile di beni e persone come condizione per la vita collettiva e il sostentamento di base. Per questi contesti la pandemia ha concretizzato sfide che non possono essere analizzate con paradigmi cognitivi di origine americo-euro-centrica. Per la città di Maputo, l’articolo riflette sulle fragilità urbane dell’Africa subsahariana, analizzando le misure di prevenzione della pandemia in relazione alla mobilità come fattore di co-produzione della città. In tal senso si ridefiniscono i concetti di urbano e di mobilità e si propongono strategie di analisi e strumenti di osservazione capillari da supportare con una oculata governance dei dati. Parole chiave: mobilità urbana; Mozambico; governance _ Urban fragility and mobility patterns; facing Covid in Sub-Saharan Africa Some urban environments require permanent and flexible mobility of goods and people as a condition to allow the urban life itself, the participation in society and the basic sustenance. Threatened by the pandemics, such environments face challenges that cannot be analyzed through Western-based cognitive paradigms. The article discusses urban fragilities in Sub-Saharan Africa in the light of Covid prevention measures by analyzing mobility patterns in Maputo as fundamental drivers for the city’s spatial co-production. Epistemologically redefining the concepts of urban and mobility, the article proposes strategies of analysis and of capillary observation that clearly need the careful development of a data governance ecosystem. Keywords: urban mobility; Mozambique; governance

Fragilità urbane, mobilità e politiche di contrasto al Covid in Africa subsahariana

mazzolini a.;fedeli v.;concilio g.
2021-01-01

Abstract

Alcuni contesti urbani necessitano di una mobilità permanente e flessibile di beni e persone come condizione per la vita collettiva e il sostentamento di base. Per questi contesti la pandemia ha concretizzato sfide che non possono essere analizzate con paradigmi cognitivi di origine americo-euro-centrica. Per la città di Maputo, l’articolo riflette sulle fragilità urbane dell’Africa subsahariana, analizzando le misure di prevenzione della pandemia in relazione alla mobilità come fattore di co-produzione della città. In tal senso si ridefiniscono i concetti di urbano e di mobilità e si propongono strategie di analisi e strumenti di osservazione capillari da supportare con una oculata governance dei dati. Parole chiave: mobilità urbana; Mozambico; governance _ Urban fragility and mobility patterns; facing Covid in Sub-Saharan Africa Some urban environments require permanent and flexible mobility of goods and people as a condition to allow the urban life itself, the participation in society and the basic sustenance. Threatened by the pandemics, such environments face challenges that cannot be analyzed through Western-based cognitive paradigms. The article discusses urban fragilities in Sub-Saharan Africa in the light of Covid prevention measures by analyzing mobility patterns in Maputo as fundamental drivers for the city’s spatial co-production. Epistemologically redefining the concepts of urban and mobility, the article proposes strategies of analysis and of capillary observation that clearly need the careful development of a data governance ecosystem. Keywords: urban mobility; Mozambique; governance
mobilità urbana; Mozambico; governance
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
T97-SI-03-01-mazzolini-211110 (1).pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 128.81 kB
Formato Adobe PDF
128.81 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1190275
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact