L'architetto Carlo Morra (1854-1926): dalla formazione piemontese all'attività argentina