Le ragioni di questo libro stanno nell’incontro tra la produzione universitaria del Dipartimento DABC e le attività dell’Assessorato per le Politiche sociali e abitative del Comune di Milano. A partire dalla definizione di nuove modalità d’uso del patrimonio abitativo comunale sfitto e dalle esperienze progettuali condotte in occasione di due Workshop sul “caso pilota” del quartiere Chiesa Rossa, svolti presso la Scuola AUIC del Politecnico di Milano, i quattro autori estendono – in chiave interdisciplinare – le loro riflessioni critiche sul caso studio e sul contesto milanese. Mirco Mejetta, di fronte all’inaspettato insorgere della pandemia, si interroga sulla ridefinizione dell’abitare sociale, soprattutto per i giovani, formulando alcune linee interpretative generali del tema; Gabriele Rabaiotti, nel suo ruolo di Assessore, si esprime sulle possibili linee strategiche di intervento pubblico, contestualizzandole nell’attuale scenario milanese. Francesca Bonfante e Federico Acuto, secondo la prospettiva della ricerca universitaria, riflettono rispettivamente sulla complessità tipologica dell’architettura del quartiere popolare e del suo ruolo nella costruzione di parti di città, ovvero, sull’originalità del corpo fisico e sociale di Milano.

Residenza del transito. Spazio comunitario e coesione sociale

F. Acuto;F. Bonfante;M. Mejetta;G. Rabaiotti
2020

Abstract

Le ragioni di questo libro stanno nell’incontro tra la produzione universitaria del Dipartimento DABC e le attività dell’Assessorato per le Politiche sociali e abitative del Comune di Milano. A partire dalla definizione di nuove modalità d’uso del patrimonio abitativo comunale sfitto e dalle esperienze progettuali condotte in occasione di due Workshop sul “caso pilota” del quartiere Chiesa Rossa, svolti presso la Scuola AUIC del Politecnico di Milano, i quattro autori estendono – in chiave interdisciplinare – le loro riflessioni critiche sul caso studio e sul contesto milanese. Mirco Mejetta, di fronte all’inaspettato insorgere della pandemia, si interroga sulla ridefinizione dell’abitare sociale, soprattutto per i giovani, formulando alcune linee interpretative generali del tema; Gabriele Rabaiotti, nel suo ruolo di Assessore, si esprime sulle possibili linee strategiche di intervento pubblico, contestualizzandole nell’attuale scenario milanese. Francesca Bonfante e Federico Acuto, secondo la prospettiva della ricerca universitaria, riflettono rispettivamente sulla complessità tipologica dell’architettura del quartiere popolare e del suo ruolo nella costruzione di parti di città, ovvero, sull’originalità del corpo fisico e sociale di Milano.
Libraccio
978-88-85619-30-2
Milano
Residenza
spazio comunitario
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Residenza del Transito I.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Libro I parte
: Publisher’s version
Dimensione 4.3 MB
Formato Adobe PDF
4.3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Residenza del Transito II.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Libro II parte
: Publisher’s version
Dimensione 6.47 MB
Formato Adobe PDF
6.47 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1166500
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact