Il contributo restituisce una rassegna di sei luoghi della rigenerazione urbana a Milano. Specifica attenzione è posta a progetti urbanistici di riconfigurazione della città esistente a prevalente carattere industriale e produttivo, in ambiti periferici. L'esito poliedrico che emerge è un gioco tra grandi progetti urbani interrotti e rigenerazione diffusa, dove funzioni culturali e di entertainment o ambienti di ricerca e formazione si affiancano alla residenza e a nodi del trasporto pubblico su ferro. Si configura cosi una riscrittura a palinsesto che concorre all'identità culturale di Milano, quale città operosa che sa reinventarsi.

Milano metropoli europea operosa che innova e si rigenera

M. Mareggi;P. Vitillo
2020

Abstract

Il contributo restituisce una rassegna di sei luoghi della rigenerazione urbana a Milano. Specifica attenzione è posta a progetti urbanistici di riconfigurazione della città esistente a prevalente carattere industriale e produttivo, in ambiti periferici. L'esito poliedrico che emerge è un gioco tra grandi progetti urbani interrotti e rigenerazione diffusa, dove funzioni culturali e di entertainment o ambienti di ricerca e formazione si affiancano alla residenza e a nodi del trasporto pubblico su ferro. Si configura cosi una riscrittura a palinsesto che concorre all'identità culturale di Milano, quale città operosa che sa reinventarsi.
Milano, ritratto di città. Il paesaggio culturale
9788836646012
urban rigeneration
rigenerazione urbana
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2020_MareggiVitillo_MilanoRitrattoCittà.pdf

Accesso riservato

: Publisher’s version
Dimensione 6.22 MB
Formato Adobe PDF
6.22 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1155507
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact