In forma di dialogo si propongono considerazioni e interrogativi sul ruolo dell’università nella società e sulla progressiva marginalizzazione della cultura nel luogo che per secoli è stato uno dei veicoli principali della sua produzione e riproduzione. Il testo cerca di comprendere le ragioni molteplici di questa crisi, anche a partire da un disagio crescente verso la riduzione degli spazi di problematizzazione, creatività, necessaria dissipazione e autentica passione per la conoscenza che dovrebbero caratterizzare le pratiche dell’insegnamento e della ricerca. Il dialogo nasce, in altri termini, dall’urgente necessità di riconoscere un orizzonte di senso nelle ineludibili condizioni del mutamento e dal tentativo di sperimentare e dall’aspirazione a mettere in campo, qui e ora, possibili correttivi e ragionevoli sperimentazioni per tentare di aggiustare la rotta. Per ragionare sulle forme di produzione e trasmissione dei saperi: agli studenti e ai professori, ma anche a chi, dentro e fuori dall’università, ha a cuore non un ritorno nostalgico al passato, ma una progressiva riappropriazione del ruolo insieme critico, formativo e civile dell’università.

Università e cultura. Una scissione inevitabile?

L. Montedoro;G. Pasqui
2020-01-01

Abstract

In forma di dialogo si propongono considerazioni e interrogativi sul ruolo dell’università nella società e sulla progressiva marginalizzazione della cultura nel luogo che per secoli è stato uno dei veicoli principali della sua produzione e riproduzione. Il testo cerca di comprendere le ragioni molteplici di questa crisi, anche a partire da un disagio crescente verso la riduzione degli spazi di problematizzazione, creatività, necessaria dissipazione e autentica passione per la conoscenza che dovrebbero caratterizzare le pratiche dell’insegnamento e della ricerca. Il dialogo nasce, in altri termini, dall’urgente necessità di riconoscere un orizzonte di senso nelle ineludibili condizioni del mutamento e dal tentativo di sperimentare e dall’aspirazione a mettere in campo, qui e ora, possibili correttivi e ragionevoli sperimentazioni per tentare di aggiustare la rotta. Per ragionare sulle forme di produzione e trasmissione dei saperi: agli studenti e ai professori, ma anche a chi, dentro e fuori dall’università, ha a cuore non un ritorno nostalgico al passato, ma una progressiva riappropriazione del ruolo insieme critico, formativo e civile dell’università.
Maggioli
9788891638885
Cultura, Università, Ricerca,
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
38885_copertina scelta.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Copertina e quarta di copertina
: Publisher’s version
Dimensione 149.98 kB
Formato Adobe PDF
149.98 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri
Libro_Universita_e_cultura_Montedoro_Pasqui.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Libro completo
: Publisher’s version
Dimensione 601.43 kB
Formato Adobe PDF
601.43 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1153501
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact