Lo spazio urbano oggi dilatato si connota per sfumature insieme di marginalità e di eccellenze, dove alcuni insediamenti (aree produttive) e le tradizionali infrastrutture (strade, ferrovie, spazi pubblici, verde, servizi) non sembrano più in grado di costituirne, da un lato, i recapiti prioritari e, dall’altro, il telaio della città pubblica. Tali mutate condizioni della città contemporanea richiedono riflessioni e progetti orientati a rimettere in gioco diversamente le risorse territoriali esistenti. Con uno sguardo vicino alle cose e alle persone, il paper presenta un’ipotesi di ri-valorizzazione e ri-composizione per la valle del Tronto, a lungo studiata come città diffusa, e riflette sui margini di manovra per l’urbanistica oggi: intervenire nella città ordinaria, agire sull’esistente, ridisegnare ancora lo spazio aperto e ricomporre la frammentarietà dei territori.

Rigenerare lo spazio urbano dilatato

M. Mareggi;L. Lazzarini
2015

Abstract

Lo spazio urbano oggi dilatato si connota per sfumature insieme di marginalità e di eccellenze, dove alcuni insediamenti (aree produttive) e le tradizionali infrastrutture (strade, ferrovie, spazi pubblici, verde, servizi) non sembrano più in grado di costituirne, da un lato, i recapiti prioritari e, dall’altro, il telaio della città pubblica. Tali mutate condizioni della città contemporanea richiedono riflessioni e progetti orientati a rimettere in gioco diversamente le risorse territoriali esistenti. Con uno sguardo vicino alle cose e alle persone, il paper presenta un’ipotesi di ri-valorizzazione e ri-composizione per la valle del Tronto, a lungo studiata come città diffusa, e riflette sui margini di manovra per l’urbanistica oggi: intervenire nella città ordinaria, agire sull’esistente, ridisegnare ancora lo spazio aperto e ricomporre la frammentarietà dei territori.
Infrastrutture blu e verdi, reti virtuali, culturali e sociali / Green and Blue Infrastructures, Virtual, Cultural and Social Networks
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2015_InuNA_MareggiLazzarini_01_i_sessione.pdf

accesso aperto

: Publisher’s version
Dimensione 1.15 MB
Formato Adobe PDF
1.15 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1150602
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact