La ‘questione delle abitazioni’ esprime le diseguaglianze sociali e spaziali nel nostro paese. In questi ultimi decenni, a fronte di un forte cambiamento nel profilo socio-economico e demografico, il quadro degli interventi in materia di politica abitativa è rimasto sostanzialmente immutato dagli anni ’90, e sono mancate esplicite e necessarie politiche abitative a regia pubblica. Dopo la crisi del mercato immobiliare della fine anni 2000 e le ripercussioni sul versante economico e lavorativo, la domanda di equità sociale è divenuta una domanda anche di abitazioni accessibili, a cui la politica ha fornito risposte incerte e non strutturali. Il contributo tratteggia un profilo essenziale dell'evoluzione della domanda in questi anni, ma discute anche le politiche e gli strumenti regolativi oggi a disposizione per ridurre il disagio abitativo, che contemplano una pluralità di meccanismi, progetti e campi di intervento. Gli aspetti più interessanti riguardano il ruolo del soggetto pubblico come mobilitatore di risorse diverse da mettere in sinergia e in competizione, al fine di affrontare in modo selettivo i grandi temi contemporanei: welfare, territorio, fiscalità, ambiente. Riguardano inoltre la capacità di monitoraggio dei risultati delle politiche, per valutarne efficacia e replicabilità.

Complessità e prospettive della questione abitativa contemporanea

L. Pogliani
2018

Abstract

La ‘questione delle abitazioni’ esprime le diseguaglianze sociali e spaziali nel nostro paese. In questi ultimi decenni, a fronte di un forte cambiamento nel profilo socio-economico e demografico, il quadro degli interventi in materia di politica abitativa è rimasto sostanzialmente immutato dagli anni ’90, e sono mancate esplicite e necessarie politiche abitative a regia pubblica. Dopo la crisi del mercato immobiliare della fine anni 2000 e le ripercussioni sul versante economico e lavorativo, la domanda di equità sociale è divenuta una domanda anche di abitazioni accessibili, a cui la politica ha fornito risposte incerte e non strutturali. Il contributo tratteggia un profilo essenziale dell'evoluzione della domanda in questi anni, ma discute anche le politiche e gli strumenti regolativi oggi a disposizione per ridurre il disagio abitativo, che contemplano una pluralità di meccanismi, progetti e campi di intervento. Gli aspetti più interessanti riguardano il ruolo del soggetto pubblico come mobilitatore di risorse diverse da mettere in sinergia e in competizione, al fine di affrontare in modo selettivo i grandi temi contemporanei: welfare, territorio, fiscalità, ambiente. Riguardano inoltre la capacità di monitoraggio dei risultati delle politiche, per valutarne efficacia e replicabilità.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Estratto da URB 162_Pogliani Fregolent.pdf

Accesso riservato

Descrizione: articolo principale
: Publisher’s version
Dimensione 908.63 kB
Formato Adobe PDF
908.63 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1148838
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact