Da sempre la realizzazione di infrastrutture è stata utilizzata, in modo più o meno esplicito, anche come forma di colonizzazione di territori vicini e lontani. A partire dal caso africano, in questa pubblicazione, si indagano tanto il modo in cui tale fenomeno è avvenuto in alcune colonie tra Otto e Novecento quanto come questo, seppur in forme e con attori differenti, stia ancora avvenendo. Sulla scia di un lavoro pubblicato in questa stessa collana nel 2018 – Urbanistica e architettura moderne alla prova della contemporaneità. Sguardi sulle città coloniali e di fondazione, a cura di Susanna Bortolotto e Renzo Riboldazzi –, l’obiettivo è avviare una riflessione sui possibili modi di rapportarsi con l’eredità di un passato per molti versi scomodo, di immaginarne il futuro e di prefigurare forme di infrastrutturazione del territorio che si configurino non come passepartout di un nuovo colonialismo politico, economico e culturale, ma come strumenti per uno sviluppo sostenibile di territori spesso fragili e per una gestione consapevole del loro patrimonio materiale e immateriale.

Infrastrutture e colonizzazione. Il caso africano tra heritage e sviluppo

S. Bortolotto;N. Cattaneo;R. Riboldazzi
2020

Abstract

Da sempre la realizzazione di infrastrutture è stata utilizzata, in modo più o meno esplicito, anche come forma di colonizzazione di territori vicini e lontani. A partire dal caso africano, in questa pubblicazione, si indagano tanto il modo in cui tale fenomeno è avvenuto in alcune colonie tra Otto e Novecento quanto come questo, seppur in forme e con attori differenti, stia ancora avvenendo. Sulla scia di un lavoro pubblicato in questa stessa collana nel 2018 – Urbanistica e architettura moderne alla prova della contemporaneità. Sguardi sulle città coloniali e di fondazione, a cura di Susanna Bortolotto e Renzo Riboldazzi –, l’obiettivo è avviare una riflessione sui possibili modi di rapportarsi con l’eredità di un passato per molti versi scomodo, di immaginarne il futuro e di prefigurare forme di infrastrutturazione del territorio che si configurino non come passepartout di un nuovo colonialismo politico, economico e culturale, ma come strumenti per uno sviluppo sostenibile di territori spesso fragili e per una gestione consapevole del loro patrimonio materiale e immateriale.
Altralinea
978-88-94869-96-5
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2020_Bortolotto-S_Cattaneo-N_Riboldazzi-R_Infrastrutture e-colonizzazione_Altralinea_COMPLETO-RID.pdf

Accesso riservato

Descrizione: libro completo
: Publisher’s version
Dimensione 4.27 MB
Formato Adobe PDF
4.27 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1146256
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact