Identità, spazio e riuso dell’architettura industriale del XX secolo