La piazza del mercato costituisce attualmente il limite nord della parte pedonalizzata di corso Cavour, e si trova nelle immediate prossimità dell’area pedonale di via del Prione, in posizione di cerniera tra il centro storico a sud-est e il Quartiere Umbertino a nord-ovest. Una peculiarità dell’area è rappresentata dal fatto che essa è attualmente una sorta di ibrido tra un mercato in sede propria e una piazza su cui si svolge il mercato, ossia tra un edificio con una caratterizzazione funzionale ben precisa e uno spazio pubblico aperto. Il progetto di riqualificazione dello spazio pubblico, quindi, si prefigge di caratterizzare in maniera chiara degli ambiti complementari, ma distinti: l’uno, al centro, lasciato libero e attrezzato come una vera piazza; gli altri, intorno, adibiti all’attività commerciale. Per l’ambito centrale è prevista la realizzazione di due piccoli edifici che delimitano lo spazio a nord e a sud; al loro interno sono previste attività di bar e ristorazione. Per quanto concerne il mercato, le coperture a onda vengono conservate; il nostro progetto, però, prevede su di esse un intervento di manutenzione straordinaria e di parziale trasformazione, nonché la realizzazione di box fissi e di chiusure perimetrali in tutti e quattro i padiglioni del mercato. I bordi esterni, quelli interni e le testate vengono trattati in modo diverso, a seconda dei differenti contesti con cui si relazionano.

Progetto di fattibilità tecnico economica per la riqualificazione architettonica impiantistica e commerciale del mercato di piazza Cavour

B. Vendemmia;
2019-01-01

Abstract

La piazza del mercato costituisce attualmente il limite nord della parte pedonalizzata di corso Cavour, e si trova nelle immediate prossimità dell’area pedonale di via del Prione, in posizione di cerniera tra il centro storico a sud-est e il Quartiere Umbertino a nord-ovest. Una peculiarità dell’area è rappresentata dal fatto che essa è attualmente una sorta di ibrido tra un mercato in sede propria e una piazza su cui si svolge il mercato, ossia tra un edificio con una caratterizzazione funzionale ben precisa e uno spazio pubblico aperto. Il progetto di riqualificazione dello spazio pubblico, quindi, si prefigge di caratterizzare in maniera chiara degli ambiti complementari, ma distinti: l’uno, al centro, lasciato libero e attrezzato come una vera piazza; gli altri, intorno, adibiti all’attività commerciale. Per l’ambito centrale è prevista la realizzazione di due piccoli edifici che delimitano lo spazio a nord e a sud; al loro interno sono previste attività di bar e ristorazione. Per quanto concerne il mercato, le coperture a onda vengono conservate; il nostro progetto, però, prevede su di esse un intervento di manutenzione straordinaria e di parziale trasformazione, nonché la realizzazione di box fissi e di chiusure perimetrali in tutti e quattro i padiglioni del mercato. I bordi esterni, quelli interni e le testate vengono trattati in modo diverso, a seconda dei differenti contesti con cui si relazionano.
Riqualificazione urbana, spazio pubblico, mercato, mobilità sostenibile
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1126557
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact