L'insediamento del Politecnico a Bovisa è stata una esemplare operazione urbanistica e di politica universitaria, frutto di una battaglia civile e culturale anche propriamente disciplinare rispetto ai problemi di governo della città contemporanea e di recupero delle periferie. Il volume ripercorre le vicende della fondazione e della chiusura, tra 1977 e 2015, della Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano a Bovisa, e dello scioglimento del Dipartimento di Progettazione dell'Architettura che ne era stato il principale promotore.

La Scuola di Architettura Civile a Bovisa e il disegno della città

Enrico Bordogna
2019

Abstract

L'insediamento del Politecnico a Bovisa è stata una esemplare operazione urbanistica e di politica universitaria, frutto di una battaglia civile e culturale anche propriamente disciplinare rispetto ai problemi di governo della città contemporanea e di recupero delle periferie. Il volume ripercorre le vicende della fondazione e della chiusura, tra 1977 e 2015, della Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano a Bovisa, e dello scioglimento del Dipartimento di Progettazione dell'Architettura che ne era stato il principale promotore.
Maggioli Editore
978 88 916 3240 1
Scuola di Architettura Civile. Bovisa. Milano. Città. Periferia storica.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
VOLUME BOVISA CON COPERTINA_compressed.pdf

accesso aperto

Descrizione: Monografia
: Publisher’s version
Dimensione 2.3 MB
Formato Adobe PDF
2.3 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1087470
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact