Sicuramente è una storia parallela e meno conosciuta quella che vede impegnato Ignazio Gardella allo IUAV tra il 1950 e il 1975, assieme ad altri professori-architetti provenienti da tutta Italia, nella costruzione di quella che a tutti gli effetti può considerarsi la Scuola di Venezia nata sotto la guida di Giuseppe Samonà. Una storia più silenziosa, compresa con naturalezza e senza accenti, nelle pieghe di una biografia certamente sbilanciata verso un’intensa attività progettuale capace di dimostrare autonomamente, attraverso il progetto stesso, un modo concreto di fare architettura e di trasmetterne il valore. La documentazione eterogena, in parte di recente acquisizione da parte del CSAC di Parma, riferita all’attività didattica svolta in questo arco di tempo, presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, apre la possibilità di indagare le tracce più importanti di questa vicenda.

Gardella/il trasmettere: Ignazio Gardella e lo Iuav

Claudia Tinazzi
2018-01-01

Abstract

Sicuramente è una storia parallela e meno conosciuta quella che vede impegnato Ignazio Gardella allo IUAV tra il 1950 e il 1975, assieme ad altri professori-architetti provenienti da tutta Italia, nella costruzione di quella che a tutti gli effetti può considerarsi la Scuola di Venezia nata sotto la guida di Giuseppe Samonà. Una storia più silenziosa, compresa con naturalezza e senza accenti, nelle pieghe di una biografia certamente sbilanciata verso un’intensa attività progettuale capace di dimostrare autonomamente, attraverso il progetto stesso, un modo concreto di fare architettura e di trasmetterne il valore. La documentazione eterogena, in parte di recente acquisizione da parte del CSAC di Parma, riferita all’attività didattica svolta in questo arco di tempo, presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, apre la possibilità di indagare le tracce più importanti di questa vicenda.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
FA 44CT Gardella.pdf

Accesso riservato

Descrizione: articolo
: Publisher’s version
Dimensione 908.5 kB
Formato Adobe PDF
908.5 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1071528
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact