Il volume, sesto della collana dedicata al progetto INNOVance, mostra come sono stati perseguiti gli obiettivi di efficienza energetica e sostenibilità ambientale tramite la piattaforma sviluppata, grazie alla quale è a tal fine possibile la raccolta e archiviazione di tutti i parametri termo-fisici dell’opera oltre che di ciascuna delle sue parti, la trasmissione di dette informazioni attraverso i modelli BIM collegati mediante codici alfanumerici al database sviluppato e, infine, la quantificazione degli indicatori di sostenibilità ambientale dei diversi oggetti edilizi costituenti l’opera stessa, dal semplice prodotto al sistema assemblato. Rispetto alla questione energetica, la piattaforma INNOVance permette infatti di connettere la creazione del modello architettonico dell’edificio (inteso come insieme delle informazioni relative all’involucro edilizio, ai sistemi impiantistici installati e alle modalità di utilizzo da parte dell’utenza finale) con la creazione del modello di simulazione energetica, al fine di ottimizzare il processo progettuale sotto il profilo delle prestazioni energetiche complessive. Nei modelli BIM collegati al database INNOVance, le caratteristiche termiche e le prestazioni energetiche di intere opere sono perciò opportunamente integrate, in modo da ottimizzare l’interoperabilità con gli strumenti di simulazione energetica sia in regime stazionario che in regime dinamico. In merito invece alla questione ambientale, in INNOVance si è proceduto ad utilizzare gli indicatori di sostenibilità nella caratterizzazione alle diverse scale (prodotto, elemento in opera, sistema assemblato), in modo da agevolare le valutazioni sul ciclo di vita. Tali informazioni, parte integrante delle stesse schede tecniche standardizzate proposte al variare della complessità oggettuale, possono essere utilizzate sia per la verifica dei criteri ambientali minimi, che nell’ambito delle certificazioni di edificio (LEED, CasaClima Nature, DGNB, ecc.). Il lavoro descritto nel volume pone quindi le basi per un fattivo perseguimento degli obiettivi stabiliti in ambito europeo, tramite direttive, norme ISO e EN, ma anche a livello nazionale attraverso i differenti disposti normativi esistenti. Visto il fermento normativo che tuttora caratterizza sia il tema dell’efficienza energetica che quello più generale della sostenibilità ambientale, occorrerà adattare la piattaforma INNOVance in modo da tener conto dei futuri aggiornamenti in tal senso.

Gestione digitale delle informazioni relative all'efficienza energetica e alla sostenibilità

Niccolò Aste;Claudio Del Pero;Paola Caputo;Sonia Lupica Spagnolo;Monica Lavagna;
2018-01-01

Abstract

Il volume, sesto della collana dedicata al progetto INNOVance, mostra come sono stati perseguiti gli obiettivi di efficienza energetica e sostenibilità ambientale tramite la piattaforma sviluppata, grazie alla quale è a tal fine possibile la raccolta e archiviazione di tutti i parametri termo-fisici dell’opera oltre che di ciascuna delle sue parti, la trasmissione di dette informazioni attraverso i modelli BIM collegati mediante codici alfanumerici al database sviluppato e, infine, la quantificazione degli indicatori di sostenibilità ambientale dei diversi oggetti edilizi costituenti l’opera stessa, dal semplice prodotto al sistema assemblato. Rispetto alla questione energetica, la piattaforma INNOVance permette infatti di connettere la creazione del modello architettonico dell’edificio (inteso come insieme delle informazioni relative all’involucro edilizio, ai sistemi impiantistici installati e alle modalità di utilizzo da parte dell’utenza finale) con la creazione del modello di simulazione energetica, al fine di ottimizzare il processo progettuale sotto il profilo delle prestazioni energetiche complessive. Nei modelli BIM collegati al database INNOVance, le caratteristiche termiche e le prestazioni energetiche di intere opere sono perciò opportunamente integrate, in modo da ottimizzare l’interoperabilità con gli strumenti di simulazione energetica sia in regime stazionario che in regime dinamico. In merito invece alla questione ambientale, in INNOVance si è proceduto ad utilizzare gli indicatori di sostenibilità nella caratterizzazione alle diverse scale (prodotto, elemento in opera, sistema assemblato), in modo da agevolare le valutazioni sul ciclo di vita. Tali informazioni, parte integrante delle stesse schede tecniche standardizzate proposte al variare della complessità oggettuale, possono essere utilizzate sia per la verifica dei criteri ambientali minimi, che nell’ambito delle certificazioni di edificio (LEED, CasaClima Nature, DGNB, ecc.). Il lavoro descritto nel volume pone quindi le basi per un fattivo perseguimento degli obiettivi stabiliti in ambito europeo, tramite direttive, norme ISO e EN, ma anche a livello nazionale attraverso i differenti disposti normativi esistenti. Visto il fermento normativo che tuttora caratterizza sia il tema dell’efficienza energetica che quello più generale della sostenibilità ambientale, occorrerà adattare la piattaforma INNOVance in modo da tener conto dei futuri aggiornamenti in tal senso.
Edilstampa s.r.l.
978-88-7864-134-1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
P6_Innovance.pdf

Accesso riservato

Dimensione 3.39 MB
Formato Adobe PDF
3.39 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1066250
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact