I terrazzamenti per la coltivazione che caratterizzano il territorio delle Langhe sono formate da un’arenaria che viene portata alla luce durante lo scasso dell’aratro nel terreno che dopo essere stata raggruppata ai bordi dei campi, viene utilizzata per costruire i muri di contenimento delle terrazze per la coltivazione a vigneto. Il progetto fotografico nasce come percorso dalla faglia naturale che sembra un muro archeologico con il suo alternarsi di strisce orizzontali di arenaria e di sabbia, per passare attraverso vedute del paesaggio disegnato dai terrazzamenti per arrivare all’architettura più minuta che usa la stessa pietra

PIETRA DI LANGA

marco introini
2018-01-01

Abstract

I terrazzamenti per la coltivazione che caratterizzano il territorio delle Langhe sono formate da un’arenaria che viene portata alla luce durante lo scasso dell’aratro nel terreno che dopo essere stata raggruppata ai bordi dei campi, viene utilizzata per costruire i muri di contenimento delle terrazze per la coltivazione a vigneto. Il progetto fotografico nasce come percorso dalla faglia naturale che sembra un muro archeologico con il suo alternarsi di strisce orizzontali di arenaria e di sabbia, per passare attraverso vedute del paesaggio disegnato dai terrazzamenti per arrivare all’architettura più minuta che usa la stessa pietra
architectural photography
architectural representation
landscape photography
rappresentazione dell'architettura
rappresentazione del paesaggio
fotografia di architettura
fotografia di paesaggio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tecne Estratto_15.pdf

accesso aperto

Dimensione 1.51 MB
Formato Adobe PDF
1.51 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1065913
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact