La scuola “media” italiana è caratterizzata da una presenza diffusa di comunità scolastiche che danno un rilevante apporto alla gestione delle attività e delle strutture scolastiche finalizzato a fornire agli alunni un insegnamento di buona qualità in ambienti confortevoli, funzionali e stimolanti. Infatti, la capacità di raggiungere questi requisiti deve tener conto di una rilevante carenza di risorse economiche e di non soddisfacenti capacità organizzative, fattori che richiedono di migliorare l’efficienza con cui le comunità scolastiche utilizzano le risorse umane, economiche e materiali disponibili all’interno di un processo di sviluppo che va orientato verso una loro gestione sostenibile. Per questo, un approccio resiliente alla gestione efficiente e sostenibile delle strutture scolastiche va collocato all’interno del rapporto che ciascuna scuola ha con il contesto territoriale in cui essa si colloca, in modo che la comunità scolastica guardi verso tale realtà migliorando e potenziando le attuali azioni e pratiche, spesso caratterizzate da obiettivi parziali e azioni scarsamente integrate. All’interno di un dibattito che sta muovendo i suoi primi passi e che quindi non dispone di riferimenti teorici e pratici approfonditi, questo contributo inizia a tratteggiare un primo quadro di criteri e riferimenti atti a delineare un approccio resiliente alla individuazione di azioni e interventi per la gestione sostenibile delle strutture scolastiche.

Le iniziative delle comunità scolastiche

magoni marcello
2017

Abstract

La scuola “media” italiana è caratterizzata da una presenza diffusa di comunità scolastiche che danno un rilevante apporto alla gestione delle attività e delle strutture scolastiche finalizzato a fornire agli alunni un insegnamento di buona qualità in ambienti confortevoli, funzionali e stimolanti. Infatti, la capacità di raggiungere questi requisiti deve tener conto di una rilevante carenza di risorse economiche e di non soddisfacenti capacità organizzative, fattori che richiedono di migliorare l’efficienza con cui le comunità scolastiche utilizzano le risorse umane, economiche e materiali disponibili all’interno di un processo di sviluppo che va orientato verso una loro gestione sostenibile. Per questo, un approccio resiliente alla gestione efficiente e sostenibile delle strutture scolastiche va collocato all’interno del rapporto che ciascuna scuola ha con il contesto territoriale in cui essa si colloca, in modo che la comunità scolastica guardi verso tale realtà migliorando e potenziando le attuali azioni e pratiche, spesso caratterizzate da obiettivi parziali e azioni scarsamente integrate. All’interno di un dibattito che sta muovendo i suoi primi passi e che quindi non dispone di riferimenti teorici e pratici approfonditi, questo contributo inizia a tratteggiare un primo quadro di criteri e riferimenti atti a delineare un approccio resiliente alla individuazione di azioni e interventi per la gestione sostenibile delle strutture scolastiche.
Rinnovare le scuole dall’interno. Scenari e strategie di miglioramento per le infrastrutture scolastiche
9788891620101
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1060315
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact