L'urgenza per la cura dei luoghi dell'abbandono e del degrado, per gli ambiti di emergenza sociale e spaziale, propone nel saggio una 'terapia olistica' che coinvolge tanto la dimensione metafisica quanto la dimensione fisica-corporea del progetto di rigenerazione architettonica e urbana. La dialettica tra abbandono e progetto vuole essere concretamente costruttiva grazie allo sguardo proiettivo e agli scenari modificativi proposti. Le strategie esplorate emergono dal paradigma ambientale, dall'attenzione alle criticità sociali, dalla cura per lo spazio pubblico, dall'economia di mezzi in cui si realizzano progetti minimi, capaci di mutare e adattarsi alle necessità future. - Il testo "Time-line, uno sguardo d'insieme" ricostruisce una visione sintetica delle tappe e delle implementazioni nel tempo del progetto di ricerca Ri-formare Milano, narrando i diversi contributi, le collaborazioni attivate, gli incontri pubblici che hanno alimentato la discussione. Il sistema di relazioni costruito ha arricchito il nucleo centrale del progetto costituito dal lavoro d'aula, dalle tesi di laurea, dai workshop che hanno aderito all'iniziativa. L'esito è una linea del tempo sensibile alle intersezioni, che oscilla tra densità e rarefazione dei numerosi eventi che la scandiscono. Un frammento della narrazione della complessità della conoscenza dell'uomo che si conclude con l'apertura a cinque domande per il futuro, capaci di orientare i passaggi successivi.

Interrogare i luoghi, progettare il mutamento. Time-line, uno sguardo d'insieme

COPPETTI, BARBARA
2017-01-01

Abstract

L'urgenza per la cura dei luoghi dell'abbandono e del degrado, per gli ambiti di emergenza sociale e spaziale, propone nel saggio una 'terapia olistica' che coinvolge tanto la dimensione metafisica quanto la dimensione fisica-corporea del progetto di rigenerazione architettonica e urbana. La dialettica tra abbandono e progetto vuole essere concretamente costruttiva grazie allo sguardo proiettivo e agli scenari modificativi proposti. Le strategie esplorate emergono dal paradigma ambientale, dall'attenzione alle criticità sociali, dalla cura per lo spazio pubblico, dall'economia di mezzi in cui si realizzano progetti minimi, capaci di mutare e adattarsi alle necessità future. - Il testo "Time-line, uno sguardo d'insieme" ricostruisce una visione sintetica delle tappe e delle implementazioni nel tempo del progetto di ricerca Ri-formare Milano, narrando i diversi contributi, le collaborazioni attivate, gli incontri pubblici che hanno alimentato la discussione. Il sistema di relazioni costruito ha arricchito il nucleo centrale del progetto costituito dal lavoro d'aula, dalle tesi di laurea, dai workshop che hanno aderito all'iniziativa. L'esito è una linea del tempo sensibile alle intersezioni, che oscilla tra densità e rarefazione dei numerosi eventi che la scandiscono. Un frammento della narrazione della complessità della conoscenza dell'uomo che si conclude con l'apertura a cinque domande per il futuro, capaci di orientare i passaggi successivi.
Ri-formare Milano. Progetti per aree ed edifici in stato di abbandono
9788867741670
strategie architettoniche, progetti minimi, tasselli
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Colophon Indice INTERROGARE I LUOGHI e TIMELINE.pdf

Accesso riservato

Descrizione: contributo completo nel volume
: Publisher’s version
Dimensione 2.59 MB
Formato Adobe PDF
2.59 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1027924
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact