Il tema del consolidamento strutturale di scale esistenti e dell’inserimento di nuove scale in edifici storici risulta sempre complesso e frequentemente vincolato dalle condizioni al contorno in cui si deve operare. Il progetto di nuovi percorsi o la messa in sicurezza di quelli esistenti assume dunque un ruolo primario che deve confrontarsi con esigenze funzionali e con normative cogenti, oltre a richiedere qualità esteticamente condivisibili. Nella memoria vengono commentati alcuni casi di consolidamento di scale esistenti, affrontati dagli autori, mediante soluzioni alternative a quelle tradizionali. Vengono poi presentati alcuni casi di recupero di torri, in cui la scala assume di volta in volta un ruolo differente, ma sempre tale da caratterizzare lo spazio. Alcuni degli esempi illustrano un uso che potremmo definire “improprio” delle nuove scale inserite all’interno dell’edificio esistente. E’ stato possibile infatti, in talune realizzazioni, utilizzare la scala anche come elemento strutturale, ossia come elemento capace di “coadiuvare” l’edificio stesso dal punto di vista della resistenza ai carichi vertiali ed orizzontali, affiancandosi alla primaria funzione di risalita.

LE SCALE NEGLI EDIFICI STORICI: CRITERI E TECNICHE DI CONSOLIDAMENTO

JURINA, LORENZO;RADAELLI, EDOARDO OLIVIERO;BASSOLI, ANDREA ANTONIO;FILARETTI, ALICE;MOGICATO, VALENTINA ENRICHETTA;
2016

Abstract

Il tema del consolidamento strutturale di scale esistenti e dell’inserimento di nuove scale in edifici storici risulta sempre complesso e frequentemente vincolato dalle condizioni al contorno in cui si deve operare. Il progetto di nuovi percorsi o la messa in sicurezza di quelli esistenti assume dunque un ruolo primario che deve confrontarsi con esigenze funzionali e con normative cogenti, oltre a richiedere qualità esteticamente condivisibili. Nella memoria vengono commentati alcuni casi di consolidamento di scale esistenti, affrontati dagli autori, mediante soluzioni alternative a quelle tradizionali. Vengono poi presentati alcuni casi di recupero di torri, in cui la scala assume di volta in volta un ruolo differente, ma sempre tale da caratterizzare lo spazio. Alcuni degli esempi illustrano un uso che potremmo definire “improprio” delle nuove scale inserite all’interno dell’edificio esistente. E’ stato possibile infatti, in talune realizzazioni, utilizzare la scala anche come elemento strutturale, ossia come elemento capace di “coadiuvare” l’edificio stesso dal punto di vista della resistenza ai carichi vertiali ed orizzontali, affiancandosi alla primaria funzione di risalita.
EVOLUZIONE NELLA SPERIMENTAZIONE PER LE COSTRUZIONI
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2016-02-11_JURINA finale.pdf

Accesso riservato

: Pre-Print (o Pre-Refereeing)
Dimensione 2.11 MB
Formato Adobe PDF
2.11 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1015729
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact