Il terzo volume della collana dedicata a INNOVance, presenta l’interpretazione del concetto di BIM elaborata durante il progetto. Una prima parte del documento illustra le esperienze del capitolo italiano IAI, nate in seno al Dipartimento BEST del Politecnico di Milano – poi confluito nel dipartimento ABC - e che sono state premessa del progetto INNOVance. Vengono poi mostrati i concetti di BIM e gli esiti del progetto, in particolare le procedure e i requisiti per la produzione di librerie BIM Interoperabili che sono state definite da INNOVance, aspetto quest’ultimo che ha caratterizzato profondamente il lavoro. La questione del BIM e delle librerie BIM è oggetto di particolare attenzione da parte degli operatori dell’industria edilizia, anche grazie a diversi programmi di ricerca internazionali, tra i quali spicca l’esperienza della National BIM Library britannica sotto l’egida del NBS. La tecnologia BIM, oggi vista da molti come forza propulsiva per lo sviluppo e l’innovazione del settore edilizio, richiede standard operativi utili a garantire che l’informazione possa essere condivisa e soprattutto che possa essere utilizzata da tutti gli operatori del processo. Lo sviluppo di librerie BIM interoperabili è una premessa necessaria per questo ed è un passo fondamentale per facilitare la diffusione del BIM nell’intero processo. L’interpretazione del BIM da parte di INNOVance parte da tale assunto. Si è perciò dedicata grande attenzione allo sviluppo delle librerie, per definire le quali si sono prima di tutto individuati alcuni modelli di riferimento da utilizzare come casi studio nei quali sperimentare le soluzioni tecnologiche digitali costruite come oggetti BIM. Questi ultimi, codificati secondo gli standard INNOVance, sono stati verificati in termini di interoperabilità, requisito fondamentale per garantire condivisione e usabilità dell’informazione lungo la filiera edilizia. L’esito del lavoro, per qualità e approfondimento nonché per le proposte avanzate, colloca a buon diritto INNOVance all’avanguardia in ambito internazionale INNOVance ha inoltre tracciato i requisiti, in termini di standard e norme, che hanno portato allo sviluppo della normativa italiana sul BIM attualmente in fase di gestazione e di cui si anticipano alcuni contenuti nel presente testo.

Il processo edilizio supportato dal BIM: l'approccio innovance

CAFFI, VITTORIO;PAVAN, ALBERTO;PIGNATARO, MARIA ANNUNZIATA
2017

Abstract

Il terzo volume della collana dedicata a INNOVance, presenta l’interpretazione del concetto di BIM elaborata durante il progetto. Una prima parte del documento illustra le esperienze del capitolo italiano IAI, nate in seno al Dipartimento BEST del Politecnico di Milano – poi confluito nel dipartimento ABC - e che sono state premessa del progetto INNOVance. Vengono poi mostrati i concetti di BIM e gli esiti del progetto, in particolare le procedure e i requisiti per la produzione di librerie BIM Interoperabili che sono state definite da INNOVance, aspetto quest’ultimo che ha caratterizzato profondamente il lavoro. La questione del BIM e delle librerie BIM è oggetto di particolare attenzione da parte degli operatori dell’industria edilizia, anche grazie a diversi programmi di ricerca internazionali, tra i quali spicca l’esperienza della National BIM Library britannica sotto l’egida del NBS. La tecnologia BIM, oggi vista da molti come forza propulsiva per lo sviluppo e l’innovazione del settore edilizio, richiede standard operativi utili a garantire che l’informazione possa essere condivisa e soprattutto che possa essere utilizzata da tutti gli operatori del processo. Lo sviluppo di librerie BIM interoperabili è una premessa necessaria per questo ed è un passo fondamentale per facilitare la diffusione del BIM nell’intero processo. L’interpretazione del BIM da parte di INNOVance parte da tale assunto. Si è perciò dedicata grande attenzione allo sviluppo delle librerie, per definire le quali si sono prima di tutto individuati alcuni modelli di riferimento da utilizzare come casi studio nei quali sperimentare le soluzioni tecnologiche digitali costruite come oggetti BIM. Questi ultimi, codificati secondo gli standard INNOVance, sono stati verificati in termini di interoperabilità, requisito fondamentale per garantire condivisione e usabilità dell’informazione lungo la filiera edilizia. L’esito del lavoro, per qualità e approfondimento nonché per le proposte avanzate, colloca a buon diritto INNOVance all’avanguardia in ambito internazionale INNOVance ha inoltre tracciato i requisiti, in termini di standard e norme, che hanno portato allo sviluppo della normativa italiana sul BIM attualmente in fase di gestazione e di cui si anticipano alcuni contenuti nel presente testo.
Edilstampa srl a socio unico
9788878641242
BIM, BIMM
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
COP3_Innovance.pdf

accesso aperto

Descrizione: Copertina del volume
: Publisher’s version
Dimensione 94.17 kB
Formato Adobe PDF
94.17 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
P3_Innovance.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Intero volume
: Publisher’s version
Dimensione 13.33 MB
Formato Adobe PDF
13.33 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1011063
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact