Per la prima volta in Italia, per quanto a conoscenza degli autori, un reato per guida in stato di ebrezza è stato derubricato sulla base di considerazioni metrologiche e della valutazione d’incertezza a partire dalle specifiche di accuratezza fornite dal costruttore nel manuale operativo dello strumento in uso alle forze dell’ordine e non, come finora avvenuto, sulla base di una verifica dello strumento impiegato. Questo articolo discute le motivazioni giuridiche e metrologiche che hanno indotto il giudice a emettere la sentenza.

Con l’incertezza di misura un giudice derubrica un reato di guida in stato di ebbrezza

FERRERO, ALESSANDRO;SCOTTI, VERONICA
2016

Abstract

Per la prima volta in Italia, per quanto a conoscenza degli autori, un reato per guida in stato di ebrezza è stato derubricato sulla base di considerazioni metrologiche e della valutazione d’incertezza a partire dalle specifiche di accuratezza fornite dal costruttore nel manuale operativo dello strumento in uso alle forze dell’ordine e non, come finora avvenuto, sulla base di una verifica dello strumento impiegato. Questo articolo discute le motivazioni giuridiche e metrologiche che hanno indotto il giudice a emettere la sentenza.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
T_M-04_2016.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
: Publisher’s version
Dimensione 1.88 MB
Formato Adobe PDF
1.88 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11311/1010601
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact