The use of functional materials in product design opens to the opportunity of giving the artifact the ability to "feel" and "react". The spread of smart systems in everyday objects contributes to the development of a new design approach: the designer assumes smart materials as key elements in the development of an original product design language. Smart materials convey the subjective user-product experience. An educational experience of one-week – conducted at the School of Design, Politecnico di Milano –, demonstrated to be an effective instrument to introduce students to a real and direct knowledge of shape memory alloys’ (SMA) properties. It inspired the design of smart artifacts, connected with the user and the environment.

L’impiego di materiali funzionali nel design spinge verso una progettazione basata sulla possibilità di conferire al prodotto capacità di “sentire” e “reagire”. La diffusione di sistemi smart in oggetti di uso comune sta configurando un nuovo approccio al design: il designer assume i materiali intelligenti come elementi di un linguaggio progettuale che pone al centro l’esperienza soggettiva con il prodotto. Un workshop accademico condotto nella Scuola del Design, del Politecnico di Milano, si è rivelato un’esperienza efficace per avvicinare gli studenti alla conoscenza diretta e concreta delle proprietà di una famiglia di smart materials, le leghe a memoria di forma, ispirando la progettazione di artefatti connessi con utente e ambiente.

SMArt Design: un workshop didattico

PISELLI, AGNESE;DEL CURTO, BARBARA
2016

Abstract

L’impiego di materiali funzionali nel design spinge verso una progettazione basata sulla possibilità di conferire al prodotto capacità di “sentire” e “reagire”. La diffusione di sistemi smart in oggetti di uso comune sta configurando un nuovo approccio al design: il designer assume i materiali intelligenti come elementi di un linguaggio progettuale che pone al centro l’esperienza soggettiva con il prodotto. Un workshop accademico condotto nella Scuola del Design, del Politecnico di Milano, si è rivelato un’esperienza efficace per avvicinare gli studenti alla conoscenza diretta e concreta delle proprietà di una famiglia di smart materials, le leghe a memoria di forma, ispirando la progettazione di artefatti connessi con utente e ambiente.
The use of functional materials in product design opens to the opportunity of giving the artifact the ability to "feel" and "react". The spread of smart systems in everyday objects contributes to the development of a new design approach: the designer assumes smart materials as key elements in the development of an original product design language. Smart materials convey the subjective user-product experience. An educational experience of one-week – conducted at the School of Design, Politecnico di Milano –, demonstrated to be an effective instrument to introduce students to a real and direct knowledge of shape memory alloys’ (SMA) properties. It inspired the design of smart artifacts, connected with the user and the environment.
Smart materials, User-product interaction, Wearable devices, Connected objects, Design education
Materiali intelligenti, Interazione utente-prodotto, Dispositivi indossabili, Oggetti connessi, Educazione nel Design
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
allegati_5981.pdf

Accesso riservato

Dimensione 407.35 kB
Formato Adobe PDF
407.35 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11311/1007402
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact